venerdì 13 marzo 2015

Bella ciao, Cernusco


Venerdì 17 aprile ore 20, circolo Amici del Tempo Libero, piazza Matteotti: cena per iscritti e simpatizzanti nell'ambito di "Bella ciao, Milano!", le manifestazioni organizzate dal Pd della federazione metropolitana per celebrare il 70° anniversario della Resistenza. 

A Cernusco molte altre manifestazioni organizzate dall'Anpi e da altre associazioni.

Bella Ciao Milano è un progetto della Federazione metropolitana del Partito Democratico ideato, in collaborazione con i Giovani Democratici, per il 70° anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

Il progetto si propone di far conoscere alle nuove generazioni le vicende storiche, il sacrificio e le passioni politiche che animarono gli uomini e le donne della Resistenza unitamente ai valori di libertà e democrazia all’origine della Repubblica italiana e dell’Europa unita,. Bella Ciao Milano intende inoltre promuovere e divulgare il ruolo che Milano e la sua area metropolitana hanno avuto nella Resistenza italiana ed europea al nazifascismo.

Anche il circolo di Cernusco partecipa e organizza, per l'occasione, una delle sue tradizionali cene democratiche:

venerdì 17 aprile
ore 20
presso Circolo Amici del Tempo Libero 
piazza Matteotti 
Cernusco sul Naviglio

Sarà l'occasione, come al solito, per stare insieme, festeggiare una ricorrenza così carica di significato, condividendo ricordi e memorie proprie o di famiglia legate a quel periodo e per partecipare alla sottoscrizione a premi che serve proprio a finanziare l'iniziativa (per saperne di più, clicca qui).

La quota di partecipazione alla cena sarà come al solito di 20 euro a persona.
Potete dare conferma scrivendoci una mail. Vi aspettiamo!

A Cernusco sul Naviglio, oltre alla tradizionale commemorazione ufficiale del 25 mattina, sono molte le iniziative organizzate dall'Anpi locale e da molte altre associazione per l'occasione. Ecco la locandina con tutti gli eventi




Iscriviti, #failatuaparte!

cover_fuorisalone-01_copy.jpg


Il tesseramento al pd è già iniziato, già da qualche tempo è possibile pre-iscriversi per il 2015, #failatuaparte!

Partecipa!
Come? Vieni al circolo, fai un salto agli incontri, interagisci, scrivici, chiamaci, bussa alla porta. Iscriviti!

A Cernusco sul Naviglio sarà possibile iscriversi tutte le domeniche a partire da domenica 15 marzo dalle 10 alle 12, nell'orario di apertura della sede del circolo.

Contribuisci!
Se ti tesseri ci aiuti ad offrirti e ad offrire ai cittadini spazi di approfondimento e di rappresentanza,
metti benzina nel motore delle belle idee, insieme possiamo contare sempre di più.

Decidi!
In che modo? Più cresce il PD, più possiamo avere un ruolo determinante nella ripresa e nelle decisioni importanti per governare, dal quartiere in cui vivi, alla città, all’Italia fino all’Europa.

Conosci!
Iscriviti, vieni a incontrarci, vieni a conoscere le nostre idee e i nostri partecipanti

giovedì 12 marzo 2015

#sognocoseche: libista e il raviggiolo di Cernusco


Dal blog di Ermanno Zacchetti

Lavorando in questi anni alla preparazione delle Fiera di San Giuseppe, mi ha davvero affascinato l'idea che un evento ideato 92 anni fa come celebrazione del mercato settimanale cittadino fosse capace ancora oggi di essere momento di festa e coinvolgimento per una comunità intera.

E proprio un anno fa, pensando alla Fiera 2015, così scrivevo


"Sarebbe bello se Expo2015 non fosse solo un evento ma anche un tempo: un tempo per aiutarci a ripensare (o a riscoprire), magari partendo proprio dal significato della nostra Fiera di San Giuseppe, il senso dell'essere uomini e comunità nel terzo millennio, nella nostra città e nella nascente Città Metropolitana. Da qualche mese va perfezionandosi – e spero di poterlo condividere presto con tutta la città – il progetto per posizionare Cernusco, ma anche l'intero territorio della Martesana, tra i protagonisti di Expo2015, nel tentativo di lasciare in eredità per il futuro altri "sogni concreti" come lo furono il mercato settimanale e la Fiera 91 anni fa. Attorno al tema di Expo "Nutrire il pianeta, energia per la vita" il prossimo anno proveremo ad educarci a stili di vita più attenti all'"ecologia umana", a riscoprire la nostra ancora fiorente e preziosa tradizione agricola aggiornata ai nostri giorni (9 aziende agricole attive, che coltivano più di 300 ettari di terreno, oltre a 60 ettari appena messi a disposizione dall’Amministrazione comunale con apposito bando), a comunicare le nostre eccellenze alimentari (quanti sanno che gli antichi libri di cucina raccontano che il raviolo sia nato a Cernusco?) , a valorizzare i nostri luoghi storici e artistici, a concretizzare le nostre capacità commerciali e di ricettività"


Un anno dopo consegnamo alla città un'idea e una storia, quella di "Libista contadina lombarda da Cernuschio, inventrice di far raffioli avviluppati nella pasta". E come ho dichiarato nel comunicato stampa del Comune di Cernusco che riporto integralmente qui sotto, è davvero ricca di fascino e significato la possibilità che la storia di una contadina cernuschese, citata in un libro di quasi 500 anni fa, possa essere uno degli strumenti attraverso il quale costruire oggi, con azioni concrete, il futuro della nostra città


#sognocoseche

Unione dei Comuni e Città Metropolitana: due incontri pubblici per capirne di più



Domenica 15 a Cernusco e venerdì 20 a Bussero


  • Domenica 15 Marzo, dalle 10 alle 12 nella sede del PD di Cernusco in via Fatebenefratelli 9, nell'ambito di Ci sei la domenica?, discuteremo di Unione dei Comuni insieme a Angelo Stucchi, Sindaco di Gorgonzola e primo Presidente di questo nuovo ente. Che cosa è l’Unione dei comuni? Quali i vantaggi? E’ la fine del campanilismo o è la collaborazione tra comunità dello stesso territorio? Cosa dobbiamo fare per gestire insieme una nuova entità territoriale? 



  • Venerdì 20 Marzo a Bussero, alle ore 21 presso l'Auditorium Biblioteca in via Gotifredo da Bussero, un incontro sulla sfide che pone la Città Metropolitana con Arianna Censi, consigliera con delega alla viabilità, e Fabio Pizzul, consigliere regionale. Acqua, aria, mobilità, trasporti, rifiuti: grandi temi per costruire, da subito, una Città Metropolitana efficiente che risponda ai bisogni dei cittadini.

giovedì 5 marzo 2015

30 marzo, assemblea con i nuovi coordinatori di zona e ambito



Alberto Fulgione
Alessandro Bianchi
Ore 21, in BIBLIOTECA, una serata per conoscere il nuovo coordinatore del PD Adda Martesana, Alberto Fulgione e il coordinatore di ambito della Martesana, Alessandro Bianchi, eletti il 28 febbraio scorso


Sabato 28 Febbraio si è svolto il Seminario del Partito Democratico di Zona Adda Martesana alla Filanda di Cernusco Sul Naviglio. Presenti i portavoce e molti iscritti del Pd di tutti i circoli della zona, costituita da 28 Comuni, riunitisi per eleggere i nuovi organismi dirigenti tra cui il nuovo coordinatore, in sostituzione di Giorgio Sfreddo, che ha guidato il partito in questi ultimi anni.
Il nome scelto all'unanimità è stato quello di Alberto Fulgione, sindaco di Liscate. Un grazie particolare a Giorgio Sfreddo per il lavoro svolto in questi anni che ha portato la nostra zona ad essere un modello da seguire nel contesto della Città Metropolitana.

All'interno della zona ci saranno degli ambiti di coordinamento più ristretti. A coordinare quello della Martesana, sarà Alessandro Bianchi, del Pd di Gorgonzola. Un ruolo importante visto che in questo ambito si sta costruendo il percorso dell'Unione dei Comuni.

Un'occasione da non perdere, visto che il futuro che ci aspetta, tra città metropolitana e unione dei Comuni, sarà sempre di più in un'ottica sovracomunale.

 Lunedì 30 marzo saranno entrambi a Cernusco per incontrare iscritti e simpatizzanti nel corso di una delle nostre periodiche assemblee, alle 21, allargata anche agli iscritti e ai simpatizzanti degli altri Comuni dell'ambito della Martesana, Biblioteca civica di Cernusco sul Naviglio, via Cavour (ingresso da via Fatebenefratelli)

giovedì 19 febbraio 2015

28 febbraio, il Pd Adda Martesana si rinnova


di Daniele Pozzi

A breve verrano rinnovati i Coordinatori di Zona del PD Area Metropolitana Milanese. Il nostro ringraziamento va a Giorgio Sfreddo, che in questi anni ha saputo guidare l'Adda-Martesana con visione politica e con la capacità di unire e coordinare i circoli del nostro territorio.

 È' anche grazie al suo paziente lavoro se oggi la nostra zona viene considerata un modello da altri livelli del Partito ed è all'avanguardia nella gestione dei nuovi processi politici e istituzionali. Il nuovo Coordinatore verrà votato dai membri dei Direttivi dei circoli della zona e dagli eletti nei diversi livelli istituzionali.
Ciascun iscritto del PD può invece sottoporre la propria candidatura per il ruolo di Coordinatore secondo il regolamento e attraverso i moduli che trovate qui:

Commissione_Congressuale_Metropolitana_.pdf

L'occasione per eleggere e conoscere il nuovo coordinatore sarà un seminario di zona previsto per Sabato 28 Febbraio alla Filanda di Cernusco, al quale ovviamente vi invitiamo sin d'ora sperando nella più ampia partecipazione.

L'appuntamento è fissato dalle ore 09.00 alle 16.00 per sabato 28 febbraio presso la Filanda in Via Pietro da Cernusco, 2, 20063 Cernusco sul Naviglio MI tel. 02 924 9200. 

Vi chiediamo per cortesia di compilare questo modulo affinché sia possibile organizzare i lavori della giornata. Alla fine dei lavori del seminario si voterà il nuovo responsabile di zona.
Dopo la pausa pranzo, sentite le sintesi dei lavori di gruppo organizzeremo una sessione di lavoro in plenaria dedicata a temi molto importanti di grande attualità: Le gestioni associate dei servizi; la definizione di un'agenda strategica per rilanciare lo sviluppo del nostro territorio; le opportunità che la costituzione della città metropolitana può offrire ai nostri comuni.


1 marzo, giornata di consultazione e tesseramento


Domenica 1 marzo il Pd chiede ai suoi elettori di esprimersi su alcuni temi legati alle autonomie locali.  Vi aspettiamo dalle 9 alle 13 in Sede: un momento importante di partecipazione!

Perché, dopo aver abolito le Province, non accorparle anche in enti di area vasta omogenei? Perché nell’area metropolitana milanese non possono convergere anche le limitrofe Monza e Lodi? Hanno ancora senso le Regioni così come attualmente definite, comprese quelle a Statuto speciale, nate negli anni Settanta?


Sono queste alcune domande che si è posto il PD Lombardo nel corso della conferenza organizzativa dello scorso novembre. Per le riposte, però, il gruppo dirigente dei Democratici passa la parola agli iscritti ed elettori del PD organizzando per domenica 1 marzo, in concomitanza con la giornata del tesseramento, una consultazione aperta con oltre 500 seggi allestiti in tutta la Lombardia.

Mentre il Parlamento, infatti, cambia l’architettura costituzionale del nostro Paese con la cancellazione delle Province e l’abolizione del Senato, in Lombardia la Lega vorrebbe imporre una brusca sterzata conservatrice con la nascita di una nuova regione a statuto speciale. Una forzatura anacronistica, inutilmente costosa, che il PD intende combattere con proposte più serie e realizzabili. Con idee che verranno decise non nel ristretto di qualche riunione ma dallo spoglio di migliaia di schede. Solo i nostri iscritti, infatti, sono oltre 30mila: donne e uomini impegnati che vogliamo coinvolgere sempre più spesso nei processi decisionali e non solo durante le campagne elettorali. Sono queste persone la forza di un partito popolare e diffuso come il PD. Energie che vogliamo valorizzare e moltiplicare. Per questo il 1 marzo daremo vita a una grande giornata di tesseramento, una formula che, unita alla possibilità di ricevere il 2xmille dei cittadini, risulta per noi vitale dopo la fine del finanziamento pubblico ai partiti politici. Ma non vogliamo fermarci qui. La nostra idea è quella di una politica che non vivacchia ma che propone iniziative, coinvolgendo i cittadini. Per realizzare questo obiettivi stiamo studiando forme di autofinanziamento in linea con quelle adottate dai principali partiti europei. È una nuova sfida che vogliamo cogliere e speriamo di poter vincere.